Killing it, Kaling: sulle tracce dell'ispirante viaggio di Mindy Kaling a Hollywood

Killing It Kaling Tracing Mindy Kalings Inspiring Journey Hollywood



Kaling it Immagine: Shutterstock

È una piacevole coincidenza che mi sieda a scrivere di Mindy Kaling il giorno in cui gli Stati Uniti danno il benvenuto alla loro prima donna di colore come vicepresidente. La maggior parte degli americani lo vede come un nuovo inizio e le persone qui in India non potrebbero essere più orgogliose delle donne di origine indiana che stanno cambiando la percezione del subcontinente e cavalcando un'onda globale di riconoscimento.

Sono un grande fan di Mindy Kaling. Ecco, l'ho detto. Ho adorato Kaling per la sua interpretazione di Kelly Kapoor nel pluripremiato sitcoma The Office. Kaling, che ha anche co-sceneggiato lo spettacolo, era tutto di 24, l'unica donna e l'unica donna di colore quando si è unita ad altri sette scrittori nello spettacolo che è stato successivamente nominato per un Emmy per la sua scrittura. Il suo personaggio aveva un coraggio riconoscibile e molti, come me, hanno seguito da vicino il lavoro di Kaling da allora.

Il suo viaggio verso il successo non è stato facile. Sebbene sia stata adorata per le sue capacità di recitazione e scrittura, ha anche dovuto lottare per ottenere il merito del suo lavoro a Hollywood. Dopo anni passati a sentirsi un'estranea, Kaling, la prima indiana americana ad avere un proprio programma televisivo, ora ammette, in diverse interviste, che le piace il suo status di 'pioniera'. 'Non importa quanti soldi ho', ha detto. 'Vengo trattato male con sufficiente regolarità da mantenermi umile.'

Kaling it Immagine: Shutterstock

Sul lavoro e sulla maternità
Kaling ha le mani piene in questo momento è stata una piacevole sorpresa quando ha annunciato la nascita del suo secondo bambino, Spencer, nel settembre 2020. Kaling, che ha una discreta presenza sui social media, ha detto a una pubblicazione che non era troppo difficile per mantenere le notizie nascoste. “Non è stato così male. Voglio dire, chiaramente, non stavo andando da nessuna parte, come tutti gli altri, quindi nessuno mi ha scoperto ', ha rivelato in un'intervista. 'Solo stando a casa e scattando foto, in gran parte stavo solo girando intorno alla mia gravidanza. Mi sono sparato dalla vita in su e indossavo anche cose larghe. Non sono mai diventato super enorme, quindi è stato un po 'più facile. '

Tuttavia, anche con la maternità di un bambino di tre anni e la gravidanza, il blocco è stato produttivo per Kaling. Ha pubblicato il suo spettacolo Io non ho mai (NHIE) e ha annunciato la sua seconda stagione. 'Sono così eccitato perché abbiamo dovuto ritardare tutto a causa della pandemia, ma, ora alla Universal, l'hanno reso davvero sicuro', ha detto Kaling sulle riprese NHIE .

Sta anche lavorando a un progetto che deve ancora essere intitolato Priyanka Chopra -Jonas, e ha annunciato un adattamento del romanzo di Jennifer Weiner Bravo a letto , che produrrà e interpreterà. 'Sono entusiasta di recitare di nuovo! Ci sono state molte cose a cui sto lavorando dietro le quinte, che è una parte meravigliosa del mio lavoro ed è davvero fantastico da fare quando ho due figli, ma sarà davvero divertente essere di nuovo sullo schermo ', ha detto. un portale online. Infine, è stata ingaggiata da Reese Witherspoon per scrivere la sceneggiatura Legalmente bionda 3.

Kaling it Immagine: Instagram

Un indiano là fuori
Allora, cosa rende Kaling così stimolante per il pubblico indiano? Forse è la sua rappresentazione sullo schermo di un indo-americano. Come in The Office, è divertente, loquace ... e indiana. C'è qualcosa nel modo in cui interpreta il suo personaggio è esagerato ma comunque riconoscibile. Kaling, che è stata in India solo due volte, l'ultima volta quando aveva 14 anni, potrebbe non sapere quanto sia grande in India, ma il suo impatto è innegabile e il suo riconoscimento meritato.

Questo è il mese dell'amore, perché in un modo o nell'altro abbiamo tutti festeggiato San Valentino. Ognuno di noi ha attraversato così tanto dolore, sofferenza e perdita che l'amore è l'unico modo in cui possiamo guarire il mondo. Con il vaccino COVID-19 fuori e così tanti paesi in overdrive per vaccinare la loro popolazione, questo pianeta spera di tornare alla normalità. A proposito di rimonte, la nostra cover girl, campionessa di tennis e orgoglio indiano Sania Mirza, parla di cosa c'è dietro all'essere un vincitore e di come è tornata a vincere un campionato internazionale subito dopo la nascita di suo figlio. Nel nostro speciale sulla moda, la flessuosa e flessuosa Athiya Shetty sembra sbalorditiva nei toni del rosso e del rosa. Tutto questo e molto altro in questo numero che echeggia 'l'amore è l'unico potere'.

Leggi anche: Il modo giusto per stratificare il trucco, secondo Charlotte Tilbury