Cinque alimenti che aiutano con la stitichezza

Five Foods That Help With Constipation



come ridurre il grasso della pancia in palestra
Alimenti Immagine: Shutterstock

La stitichezza può essere riconosciuta come un termine relativo per la presenza di feci insoddisfacenti o l'assenza di feci. Per combattere la condizione, devi assicurarti di consumare una dieta ricca di fibre ed evitare o limitare in una certa misura cereali integrali, legumi ecc. Anche l'esercizio regolare e il mantenimento di un programma di allenamento sono estremamente importanti per condurre una vita sana.

Janvi Chitalia, un allenatore di salute del microbioma intestinale integrativo e nutrizionista funzionale fondatore di Body Cocoon, uno studio di nutrizione e fitness , spiega in dettaglio quali sono le caratteristiche della stitichezza e fornisce una panoramica sugli alimenti che possono aiutare con la stitichezza. Continuare a leggere:

Cosa caratterizza la stitichezza?
Le feci rare di solito sono associate a:
• Feci dure
• Tendendo i movimenti intestinali
• Impiegare troppo tempo per passare un movimento intestinale
• Dolore addominale
• Gonfiore
• La sensazione di evacuazione intestinale incompleta
• Tre o meno movimenti intestinali a settimana

Alimenti
Immagine: Shutterstock


Esistono due tipi in cui può presentarsi la stitichezza, cronica o acuta.
• La stitichezza acuta può causare ragadi anali emorroidi. Potrebbe essere un movimento lento delle feci o una sindrome dell'intestino irritabile.
• La stitichezza cronica nel corso degli anni è motivo di preoccupazione, poiché quando l'intestino insoddisfacente è un problema normale, i rifiuti in attesa di essere escreti si trovano nell'intestino crasso (colon), prima di essere evacuati. La funzione principale del grandeintestinoè riassorbimento, tuttavia, poiché il nuovo cibo viene assorbito dall'acqua nelintestino, i materiali escretori dei rifiuti vengono anche riassorbiti nella circolazione causando tossine dai rifiuti nel corpo. Queste tossine possono causare squilibri ormonali, disturbi endocrini, squilibri intestinali e sovraccarico di tossine nel sistema.

Gli alimenti che aiutano la stitichezza si dividono in due parti: insolubili e solubili.

Alimenti Immagine: Shutterstock

Fibra solubile
La fibra solubile contiene pectine, mucillagini e gengive. Questi aiutano a rallentare il tempo di passaggio del chimo o del cibo. Le pectine fermentate dai batteri aiutano ad attirare l'acqua nelintestino, ammorbidendo le feci e migliorando il tempo di transito. Le fonti di cibo per le fibre solubili si trovano nell'avena, nelle mele, nelle pere, nella maggior parte della frutta e verdura e nella buccia di psillio.

Fibra insolubile
Le fibre insolubili in acqua sono lignine come la patata dolce. Si legano con l'acqua e aumentano il volume di chimo nell'intestino. Le fibre insolubili si trovano solitamente in noci, crusche, bucce di frutta e verdura e prugne. Verdure verdi come cavoli, broccoli, spinaci contengono fibre che aggiungono volume alle feci e le aiutano a passare bene.

Alimenti da consumare

Alimenti Immagine: Shutterstock

Semi di Chia
I semi di chia sono ricchi di fibre e aiutano a ingrossarsi e formare una sostanza gelatinosa nell'intestino. Lo straordinario potere dei semi di chia è la loro capacità di assorbire fino a dodici volte la loro densità e di ammassare le feci.

Semi di lino


Alimenti Immagine: Shutterstock

Contengono una miscela di fibre insolubili e solubili. Gli acidi grassi a catena corta prodotti durante la fermentazione della fibra solubile portano ad aumentare la mobilità e stimolare i movimenti intestinali. I semi di lino dovrebbero idealmente essere macinati senza tostare per mantenere le proprietà e conservati in un contenitore opaco in frigorifero per evitare che perdano le loro proprietà. Può essere utilizzato anche olio di semi di lino spremuto a freddo.

Fichi E Uvetta
Alimenti Immagine: Shutterstock

Quando i fichi e l'uvetta vengono messi a bagno per un paio d'ore, promuovono movimenti intestinali sani, un enzima nel fico chiamato 'ficain' aiuta a stimolare il movimento intestinale e regolare la peristalsi.

Probiotici

I probiotici come il kefir e il kombucha o le verdure fermentate sono utili per aggiungere i giusti ceppi di batteri e bilanciare i microbi nell'intestino che aiutano a migliorare i problemi digestivi e portano a una maggiore motilità intestinale.

Verdure colorate arcobaleno
Frutta e verdura color arcobaleno sono un must per godere dei benefici di tutti i polifenoli, i bioflavonoidi e anche le proprietà ricche di fibre aiutano a migliorare i movimenti e supportare il processo di digestione.

Leggi anche: Benefici dell'avena per la salute generale: tutto ciò che devi sapere