Una guida alla moda anni '60 tramite Beth Harmon In The Queen's Gambit

60s Fashion Guide Via Beth Harmon Queen S Gambit




Moda
L'anno 2020, ovvero quello che tutti vorremmo facilmente classificare come un sogno febbrile, ha fatto una cosa giusta: ci ha servito storie sotto forma di serie e film. Hanno continuato a ispirarci a riconsiderare gli elementi essenziali della vaniglia (leggi: vestiti) in cui ci siamo annidati durante la pandemia. Le narrazioni sulla moda in questi spettacoli ci hanno aiutato ad aggiungere un po 'di brillantezza tanto necessaria ai nostri armadi mentre ci avventuriamo più in profondità nel nuovo anno.

Le scelte sartoriali, alcune più evidenti e consapevoli di altre, sono spesso un'eco della vita in una data epoca. Lo stesso vale per Elizabeth (Beth) Harmon, la prodigio degli scacchi della miniserie Netflix degli anni '60, The Queen’s Gambit. Nel mondo della serie fatto di legno e avorio, occhiali da nerd e pantaloni a vita alta abbinati a bottoni nascosti bianchi, il costumista tedesco Gabriele Binder ci offre costumi simbolicamente astratti attraverso la protagonista interpretata da Anya Taylor Joy.

La storia della moda di Beth può facilmente fornirci un modello per sviluppare il nostro guardaroba degli anni '60. L'elegante fusione di un interesse personale [gli scacchi in questo caso] con la moda cattura senza sforzo lo zeitgeist del passato così come il presente. Una generosa influenza delle icone degli anni '60 come André Courreges, Edie Sedgwick, Jean Seberg e Pierre Cardin si distingue nettamente negli abiti a trapezio di Beth, nei cardigan di lana, nei tagli cadenti, nei pantaloni affusolati e nei jeans, nei copricapi e nell'evoluzione intenzionale del colore.

Ecco alcuni dei nostri look preferiti del guardaroba di Beth che potresti usare per canalizzare la tua Twiggy interiore in un mondo di Emilys. Scorri!


ModaImmagine: Instagram

Il primo vero acquisto di moda indipendente di Beth è stato un paio di Oxford. Non puoi mai sbagliare con le Oxford abbinate a un abito a gonna ampia, o un paio di pantaloni a sigaretta e una camicetta di seta, accentuata da una fascia di seta.


ModaImmagine: Instagram

Motivi a scacchi e geometrici ricorrono negli abiti di Beth. L'abito con stampa scozzese, il cappotto scozzese pastello, le stampe ispirate al backgammon con blocchi di colore e le loro interpretazioni versatili attraverso decenni faranno grandi aggiunte al tuo guardaroba.


ModaImmagine: Instagram

L'eyeliner fluttuante è una delle mosse di bellezza più significative della serie. È l'era spaziale più che mai. Aggiungi un cappello a cuffia, un dolcevita sotto un cappotto swing e pantaloni semi-svasati, e avrai uno sguardo che farà girare la testa.


ModaImmagine: Instagram

Ogni poche stagioni, il classico Peter Pan e i colletti a punta di Peter Pan fanno la loro comparsa questa narrativa della moda anni '60 non li ha certo dimenticati. Beth indossa spesso gli completi con colletto ai tornei, ma anche quando gironzola per casa in pantaloni da pin-up.


ModaImmagine: Instagram

Beth con un vestito a trapezio vintage Pierre Cardin a Parigi. Solo wow!


ModaImmagine: Instagram

Chiamiamolo Green Pill Dress, il verde ha una sorprendente somiglianza con le pillole tranquillanti della serie.


ModaImmagine: Instagram

L ''abito da ritorno a casa', come definito da Binder, è l'abito da vittoria definitivo con la giusta dose di sentimentalismo intessuto in esso.


ModaImmagine: Instagram

Un cardigan rosa tenue sovrapposto a una canotta di pizzo blu pallido e biancheria intima, un bicchiere di merlot in una mano, mentre si abbuffa dell'ultimo Netflix Original ... Sembra giusto per la fine di una lunga settimana di lavoro da casa, giusto? .

The Queen's Gambit è una brillante vetrina dell'eloquenza estetica del costumista sartoriale degli anni '60 Gabriele Binder che ci avvicina senza sforzo alla narrazione.

Leggi anche: Aspettando la nostra carrozza per andare a fare acquisti per alcuni abiti ispirati a Bridgerton!